27 marzo 2008

SOGNI SPARSI NEL CASSETTO


La Fondazione Federico Fellini, dopo il successo riscosso con la mostra "Fellini Oniricon " Il libro dei miei sogni", presentata prima a Roma in occasione della Festa del Cinema e poi a Rimini a Castel Sismondo, ha deciso di far conoscere al pubblico altri materiali analoghi, svelando così nuovi elementi dell’universo fantastico del Maestro.
Oltre agli straordinari “racconti” notturni presenti nel Libro dei sogni, così intimamente legati a quelli cinematografici, c’è dunque dell’altro.
C’è una serie di disegni infilati in ordine sparso fra le pagine dei due volumi originali del Libro dei sogni.
C’è lo storyboard del sogno del cinese realizzato nel 1971, ma che si riferisce ad un sogno del 1960 raccontato in almeno tre versioni differenti; ci sono dei tovaglioli, su cui l’estro incalzante del genio ha impresso altre misteriose chimere.
Ci sono inoltre, in anteprima assoluta, le fantasie oniriche di un’amica rielaborate dalla creatività del regista e trasformate in immagini.
È risaputo che Fellini aveva un interesse nei confronti dei sogni di amici e collaboratori ai quali chiedeva insistentemente di raccontarglieli.
Se, come dice Kezich, il Libro dei sogni rappresenta “la parte più autentica e personale” della sua filmografia, questo singolare confronto con le rielaborazioni grafiche che lo stesso Fellini produceva appropriandosi in qualche modo dei sogni degli altri può permettere un ulteriore passo avanti verso la comprensione dell’arte felliniana.
I sogni presentati in questa esposizione appartengono tutti ai primi anni sessanta, che sono poi gli anni in cui Fellini ha iniziato il suo rapporto con Bernhard, lo psicoanalista junghiano che lo sollecitò a fissare su carta le sue fantasie oniriche e che diede di fatto il via alla stesura del Libro dei sogni.
Una dimensione, quella onirica appunto, che diventa da allora centrale nella sua attività creativa: basti pensare a diverse sequenze dei film di quel periodo e in particolare ad 8½, capolavoro del 1963, dove sogno e realtà si sovrappongono fino a confondersi.
Fellini non abbandonerà più questa chiave interpretativa e per questo i suoi sogni, realizzati con il talento di un vero e proprio artista figurativo, non hanno solo un indiscusso valore estetico, ma ci aiutano ad avvicinarci ai significati più profondi della sua poetica.

La mostra, a ingresso libero, è stata inaugurata dal Sindaco di Rimini Alberto Ravaioli giovedì 20 marzo, alle ore 18,30, nel Museo Fellini di via Clementini (angolo via Oberdan)
Rimarrà aperta tutti giorni, fino al 31 agosto , tranne il lunedì, dalle 16,30 alle 19,30.
Il sabato e la domenica anche la mattina dalle 10 alle 12.
Sono previste visite su prenotazioni per gruppi e comitive.

Per informazioni:
Fondazione Fellini, via Oberdan 1, Rimini
tel. 0541-50303
fondazione@federicofellini.it - museo@federicofellini.it
www.federicofellini.it

20 commenti:

Pino Amoruso ha detto...

E' un peccato non visitarla :(
Ciao

barb michelen ha detto...

Hello I just entered before I have to leave to the airport, it's been very nice to meet you, if you want here is the site I told you about where I type some stuff and make good money (I work from home): here it is

Ondamagis ha detto...

Gisellina, ieri ti avevo lasciato un mess. qui, non capisco come mai non sia comparso! E questo barb michelen chi è? Lo avevi incrociato su un altro blog? Adesso fai anche conoscenze internazionali, a quanto pare! Ieri sera ti avevo scritto che Fellini è l'emblema della Rimini cinematografica. Boh, mi sembrava che fosse rimasto. O può essere che con le altre finestre aperte lo abbia postato su un altro blog. Bohhh!

Raggio di sole ha detto...

Ciao Lena ! Il personaggio sopra te non so chi sia e non ho nemmeno cliccato sul nick per paura che si apra un virus !!!! Buon fine settimana.

Il Blog del Bags ha detto...

Ciao Gisella,
ho trovato il tuo link girovagando per i blog, è la prima volta che vengo a trovarti.
Ho aggiunto i tuoi due link nella mia lista.
Il mio indirizzo è: http://ilblogdelbags.blogspot.com
E' un blog di cucina, ti aspetto.
Ciao,
Stefano

pabi71 ha detto...

Ciao Raggio di Sole,grazie di aver preso il banner.
Ti ho inserita.
Buona giornata e buon fine settimana.

sauvage27 ha detto...

Ciao Gy... ho in cantiere alcune cose su Fellini... col tempo... , ...buon fine settimana.. mandi mandi ...Loris :-*

Ondamagis ha detto...

ciao bella bionda

sabrina ha detto...

....ho notato che hai vinto la coppa ^____^...ciao!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Adoravo Fellini ed ho amato ed ancora amo i suoi film.

Anche lui vedeva la sua terra non soltanto mare e piadina. Proprio come te.

Ciao :-)))
Daniele

Ondamagis ha detto...

ciao bella bionda.Ma hai notato che tutti credono che la coppa l'abbiamo vinta? Ah ah ah, è buffo, però! Ciao e grazie

Pino Amoruso ha detto...

Passo per un saluto...
Ciao :-)

Anonimo ha detto...

Ciao mi chiamo Stefano e ho 2 blog:

http://flo1979.splinder.com Il Blog di Flo

http://nilm.splinder.com Nobody’s like me

Ti va di fare di scambio di link? In caso positivo, contattami su lookforme@libero.it

A presto

Melina2811 ha detto...

Sempre per un salutino ai vecchi amici che ho anche linkato sul mio blog, ciao da Maria

sauvage27 ha detto...

☼ Ciao Gy...sono venuto a prendermi un piccolo raggio di sole in questo giorno grigio per me ... mandi mandi ...Loris.,¸¸¸.•*☼°º¤,¸¸¸,.•*`°`°`’’’`

giadatea ha detto...

passata per un salutino veloce veloce

Proscar ha detto...

Un saluto veloce anche da parte mia, a presto!

Maddea ha detto...

Ciao cara.....beh la gola non va tanto bene: è praticamente in fiamme! Speriamo solo che non mi venga la febbre......questo fine settimana volevamo andare a Bagno di Rimagna......incrocio le dita!
Un bacio.
Maddy.

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

good start

INFORMAZIONI PERSONALI

Questo blog non può essere considerato una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto, ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001, non può essere considerato un prodotto editoriale. Inoltre è vietato l'utilizzo di testi, o anche parti di testo, presenti su questo blog. Se li trovate su siti di opinione online, è solo perchè sono io stesso l'autore e posso decidere di pubblicarli su altri siti.

BLOG SEGNALATO DA

blogarama - the blog directory

SEI UNICO !

Biagio Antonacci
Il sito italiano più completo e visitato dedicato a Biagio Antonacci. Biagio Antonacci Mania pubblica notizie aggiornate, foto, guestbook, giochi e tanto altro ancora.

LA MIA COPPA

PACE

Per la pace nel mondo