22 settembre 2008

IL " CAPITANO" TORNERA' A VELEGGIARE ????



Il nostro capitano tornerà a veleggiare , non andrà a gonfie vele , ma almeno potrà veleggiare sereno.

Il " lupo di mare " riminese CAPITAN GIULIETTI è stato un pilastro della marineria non solo cittadina , ma anche italiana.

Chi è Capitan Giulietti ?


Personaggio scomodo e dimenticato, Giuseppe Giulietti costringe a fare i conti con una bella fetta di Storia italiana.
Spende la sua vita per la causa della marineria, alla quale appartiene per nascita e professione.
Figlio di poveri pescatori riminesi, venuto alla luce il 21 maggio 1879, appena diplomatosi all'Istituto nautico comincia la sua carriera come mozzo.
Durante il servizio militare (ovviamente in Marina), diventa Capitano , conosce anarchici e socialisti.
L'incontro lascia il segno in una personalità forte, in un giovane già consapevole della sua missione politica.
Aderisce al partito socialista, scrive sul «Lavoratore del mare» e su «La Pace», settimanale antimilitarista.
Durante la grande guerra viene onorato della “Medaglia d'oro al valor Militare”.


Rimini ha un eroe, ma purtroppo poco o nulla spende per esso: “Capitan Giulietti” che ha sempre combattuto per il bene comune delle genti di Mare, amatissimo in tante città marinare d'Italia , in primis nella Città Italiana del più grande porto del mediterraneo “Genova” , dove tutt'ora esiste ed insiste una delle più importanti società di navigazione a Lui dedicata .

Sindacalista, Politico ed Eroe ed è proprio il caso di dirlo, senza macchia e senza paura, fondò per i lavoratori del mare la “Cooperativa Garibaldi” e partecipò all'impresa Fiumana di Gabriele D'Annunzio .

In molte città esistono monumenti al Capitano dedicati, anche la città di Rimini ,ne ospita uno.

Il Monumento a lui dedicato fu donato al Comune di Rimini dalla Marineria Genovese , dove il Capitano svolse buona parte della sua attività.

Purtroppo, questo monumento situato lungo la destra del Porto Canale oggi versa in un triste degrado : marmi rotti, verderame , escrementi di piccioni e boscaglia tutt'intorno .
Nessuno si cura di sistemarlo , anzi, qualche buontempone ha pensato bene di farne sparire un pezzo, infatti, il Galeone in metallo alla base dello stesso, è stato trafugato dai “soliti ignoti” .
Il Capitano Giulietti non merita questo affronto , colui che ha fatto emergere la bellezza della marineria popolare, che ha lottato per i lavoratori del mare , non merita di essere dimenticato , ne tantomeno di essere così offeso.

Ora , dopo varie lettere all'Amministrazione Comunale , da parte dei cittadini , sembra che qualcosa di buono si muova per il nostro Capitano , che le "acque"
si muovono a suo favore , che hanno intenzione di restaurare la statua del capitan Giulietti.

Starà sempre li' , lontano dalla salsedine marina , ma riqualificheranno i giardini circostanti , che attualmente sono in uno stato di abbandono , che non fa certamente onore alla nostra città.

Al Capitano sarò dedicato il molo di Levante : una targa ricorderà la sua data di nascita e di morte.
Manca ancora la delibera che autorizzi l'erogazione della somma stanziata , necessaria per iniziare i lavori..... poi il Capitano potrà tornare dignitosamente a veleggiare.

14 commenti:

intrigantipassioni ha detto...

Una foto della statua non c'e'?
Ho cercato su Google, ma non la trovo :-)
Interessante.

Raggio di sole ha detto...

@...ciao carissima....si c'è....vado e la posto subito....
buona giornata

riri ha detto...

Ciao Gisella,anch'io aspetto la foto della statua del famoso Capitano,che sicuramente ritornerà a "veleggiare".Spesso si dimenticano questi eroi,questi personaggi che hanno dato tanto lustro al mare ed alla causa..è sempre bello leggere le tue storie.
Un abbraccio e grazie.

riri ha detto...

Ho visto la statua,è imponente!
A risentirci.

Matteo L. ha detto...

E' successa una cosa che non mi aspettavo. Trovi tutto da me. Quando hai letto, decidi tu che fare! Grazie mille per il sostegno

Laura ha detto...

E' sempre bello e interessante leggerti... non conoscevo questo personaggio, e come lui chissà quanti altri sono finiti nell'oblio della storia... eppure meritano di essere ricordati, per ciò che sono stati e per quello che hanno fatto in vita.

Un bacione, buona giornata
Laura

intrigantipassioni ha detto...

Grazie, carissima :-)

Mauro ha detto...

ciao Gisella, sempre interessante le tue notizie, ciao Mauro

Romano ha detto...

Onore al Capitano!

3my78 ha detto...

A Rimini sono andato e vado spesso,ma non avevo mai sentito parlare di questo personaggio e non ho mai visto la statua:-O

Nicola ha detto...

Il ricordo di alcune persone rimane nel tempo e bisognerebbe conservarlo con molta cura.
Un abbraccio

Pupottina ha detto...

ciao
ho letto un tuo commento da Croceristi ed ho seguito il tuo link
anche io adoro MSC crociere

posso proporti lo scambio di link?

ciao e buona giornata

stella ha detto...

Quoto riri e nicola.

Carmine Volpe ha detto...

queste cronache da rimini sono moto belle

INFORMAZIONI PERSONALI

Questo blog non può essere considerato una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto, ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001, non può essere considerato un prodotto editoriale. Inoltre è vietato l'utilizzo di testi, o anche parti di testo, presenti su questo blog. Se li trovate su siti di opinione online, è solo perchè sono io stesso l'autore e posso decidere di pubblicarli su altri siti.

BLOG SEGNALATO DA

blogarama - the blog directory

SEI UNICO !

Biagio Antonacci
Il sito italiano più completo e visitato dedicato a Biagio Antonacci. Biagio Antonacci Mania pubblica notizie aggiornate, foto, guestbook, giochi e tanto altro ancora.

LA MIA COPPA

PACE

Per la pace nel mondo