8 aprile 2008

APPELLO URGENTE

QUESTO E' UN APPELLO PER AIUTARE UN BAMBINO:

VI CHIEDO GIA' DA ORA DI CHIEDERE A TUTTI I VOSTRI CONOSCENTI E NON , QUI SUI BLOG DI LEGGERE QUESTA PAGINA.

Vi parlo brevemente di Leonardo, un bellissimo bambino di 12 anni che da più di un anno è costretto in una stanza sterile del Poliambulatorio di San Giovanni Rotondo (l'ospedale di Padre Pio).
Combatte contro l'APLASIA MIDOLLARE, in attesa di un trapianto di midollo osseo.
In tutti questi mesi, il massimo di compatibilità che si è riusciti a raggiungere è del 50%, troppo pochi per un trapianto così delicato.
Io ho conosciuto Nicola, il padre, una persona davvero grande, armato di una forza enorme e non perde mai il suo sorriso.
Si fa in quattro per cercare giorno dopo giorno nuovi donatori che, in attesa del tanto sperato trapianto, donano i loro granulociti per permettere a Leonardo di vivere giorno dopo giorno.


SAN GIOVANNI ROTONDO :
Disperato ed accorato l'appello lanciato da Katia Spallone, di San Severo, mamma del piccolo Leo, che chiede aiuto a tutti per trovare un donatore di midollo osseo, che possa salvare il figlio.
Il piccolo Leo ha urgente bisogno di un trapianto di midollo osseo.
Ha soli dodici anni e anziché frequentare normalmente come tutti i bambini della sua età, la scuola e stare a giocare con i suoi compagni, Leo è rinchiuso in una stanza sterile del Poliambulatorio sanitario di San Giovanni Rotondo.
Da circa un anno, Leo combatte giorno dopo giorno contro l'Aplasia Midollare, una terribile malattia contratta dopo un'infezione virale.
Il suo midollo osseo non produce globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Recarsi c/o il Centri di Tipizzazione Tissutali siti negli ospedali.
Il prelievo del midollo osseo avviene in anestesia generale, con un intervento della durata media di circa 45 minuti.
Durante l'anestesia viene prelevata, mediante ripetute punture delle ossa del bacino, la quantità necessaria di midollo osseo, che è variabile in funzione dell'età e del peso del paziente (mediamente circa 600 cc).
Dopo il prelievo si preferisce tenere il donatore sotto controllo per 12-24 ore prima di rinviarlo a casa e si consiglia in ogni modo un periodo di riposo precauzionale di 1-2 giorni.
In più di 60.000 trapianti già effettuati in tutto il mondo, nulla è mai accaduto al donatore; solo un lieve dolore nella zona del prelievo, dolore che all'uscita dall'ospedale si è di norma trasformato in un indolenzimento destinato a sparire in poche ore.
Al termine del prelievo del midollo osseo viene di solito trasfusa un'unità di sangue, precedentemente prelevata al donatore stesso circa una settimana prima.
Tale procedura garantisce al donatore l'assenza dei noti rischi di infezione da trasfusione, in quanto viene trasfuso con il suo stesso sangue.
Il midollo prelevato al donatore si ricostituisce nell'arco di una settimana circa, riportando quindi il donatore stesso nella situazione di partenza, senza alcuna menomazione.

*Questo invece, l'appello della mamma :

"Mi chiamo Katia Spallone, vivo a San Severo (FG) e sono la mamma di uno stupendo bambino di dodici anni di nome Leo, circa dieci mesi fa gli è stata diagnosticata una malattia molto grave l'APLASIA MIDOLLARE che avrebbe contratto con una INFEZIONE VIRALE.
Questa patologia caratterizzata dall'insufficiente o pressochè nulla produzione da parte del midollo osseo,di tutti i tipi di cellule che normalmente vi si formano (globuli rossi,globuli bianchi e piastrine).
La carenza di queste cellule e incompatibile con una vita normale o meglio, incompatibile con la vita stessa.
Leo da più di dieci mesi vive in competo isolamento in una piccola stanza del reparto Onco Ematologia Pediatrica della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo dove ha ricevuto innumerevoli trasfusioni di sangue, piastrine e globuli bianchi, inoltre gli sono stati somministrati alcuni farmaci nella speranza di stimolare il suo midollo osseo dormiente.
Tante sono state sino ad ora le terapie, senza effetti particolari su Leo se non quello di tenerlo in vita in attesa di un Angelo Donatore di Midollo osseo.
Vi prego di aiutarmi ognuno di voi che sta leggendo queste righe umide delle mie lacrime che continuamente scendono dai miei occhi, POTREBBE SALVARE LA VITA DEL MIO BAMBINO!

DIVULGATE QUESTA NOTIZIA e ringrazio sin d'ora tutti coloro che vorranno impegnarsi per aiutarci in questo momento e vi abbraccio tutti caramente, come solo una mamma sa fare, reso in attesa di un ANGELO per il mio piccolo Leo!!!


...io non aggiungo altro...ora tocca a voi.....GRAZIE!

19 commenti:

giadatea ha detto...

mi si stringe sempre il cuore quando leggo questi appelli, spero che si trovi il donatore

Ondamagis ha detto...

Spero tanto per Leonardo che ci sia un donatore compatibile, perchè ho visto il dolore della mia amica, e della sua famiglia quando ha perso un fratello con la leucemia a 11 anni, perchè nessuno in famiglia era compèatibile. E ne hanno girati di posti anche all'estero. Per fortuna, Gabriella, poco prima della morte del suo bellissimo Luvca ebbe il suo bambino, che consolò la nonna della perdita subita. Buonanotte, cara

Ondamagis ha detto...

Gise, per Berlusca, spero proprio di no!!!
PS: Quest'ospedale mi ricorda qualcosa :-)))

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ho messo un link laterale sul mio blog che resterà fino a quando spero tutto si sarà risolto per il meglio.

Vi leggi AIUTATE LEO! CLICCATEMI!

Maddea ha detto...

spero tanto che si trovi il donatore.......

sauvage27 ha detto...

Grazie Gy... , ....

Ondamagis ha detto...

Ho creato anch'io il post, finalmente con l'esperienza di Luca, che ti ho accennato più su. Buonanotte cara

Pino Amoruso ha detto...

Ciao passo per un saluto... Buon fine settimana ;-)

Romano ha detto...

Grazie Gisella di essere passata dal mio blog, anche a te buon week end.

Riguardo a questo post adesso, purtroppo, non ho il tempo necessario per leggerlo con l'attenzione dovuta. Ripasserò più tardi e certamente lo riporterò anche da me.

Ciao

Ondamagis ha detto...

Ciao Gisellina, buon week end anche a te. Ora sto cercando di terminare il mio amato Mario! Lo ascolterei di continuo!

Caramon ha detto...

Speriamo davvero in un donatore.E' una questione molto delicata.
Ti saluto e ti auguro un buon fine settimana..e grazie x i tuoi commenti gentili ^__^

Il Paradiso Dei Dannati
http://paradisodeidannati.blogspot.com

pabi71 ha detto...

Una storia davvero triste....i bambini sono bambini.
Buona domenica.

Mauro ha detto...

non è normale tutto questo, soprattutto se poi tocca un bambino, per quello che mi è possibile divulgherò

Ondamagis ha detto...

ciao Gisellina

Romano ha detto...

Ho pubblicato l'appello. Ciao

Anonimo ha detto...

Volevo solo dire che il piccolo Leonardo non c'è là fatta.Si è spenta una luce ed nato un Angelo.

Raggio di sole ha detto...

.......questa notizia mi ha lasciato senza fiato....senza parole.....mi dispiace infinitamente....

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

imparato molto

INFORMAZIONI PERSONALI

Questo blog non può essere considerato una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto, ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001, non può essere considerato un prodotto editoriale. Inoltre è vietato l'utilizzo di testi, o anche parti di testo, presenti su questo blog. Se li trovate su siti di opinione online, è solo perchè sono io stesso l'autore e posso decidere di pubblicarli su altri siti.

BLOG SEGNALATO DA

blogarama - the blog directory

SEI UNICO !

Biagio Antonacci
Il sito italiano più completo e visitato dedicato a Biagio Antonacci. Biagio Antonacci Mania pubblica notizie aggiornate, foto, guestbook, giochi e tanto altro ancora.

LA MIA COPPA

PACE

Per la pace nel mondo