8 gennaio 2008

¸.•*☼ LA GROTTA DEI CHIROTTERI ¸.•*☼

A pochi km. dalla costa romagnola , si trova una piccola località chiamata ONFERNO.
E' collocata all'interno di una bellissima vallata, sulle colline del VALCONCA , ai confini col MONTEFELTRO .
Anticamente era chiamata INFERNO , dal latino INFERNUM , luogo basso e oscuro per la presenza di Grotte , poi nel tempo , ci pensò un Vescovo Riminese a trasformare il nome da INFERNO ad ONFERNO.

Nel suo territorio si trova " LA RISERVA NATURALE DI ONFERNO " ricca di varie e rare specie di vegetazione e fiore all'occhiello del territorio Riminese , perchè conserva un patrimonio paesaggistico molto importante e raro a livello Regionale .
Attraverso un percorso di vari sentieri attrezzati , il turista può scoprire un angolo Naturale della Romagna.
Qui si possono visitare le sue spettacolari , grandi e colorate grotte : LE GROTTE DI ONFERNO.


******************** LE GROTTE DI ONFERNO ********************

Di queste grotte ne avevo sempre sentito parlare e da sempre ne ero incuriosita , e approffittando di una bella domenica di sole e caldo , abbiamo deciso di inoltrarci in questa splendida avventura.

La leggenda racconta che DANTE abbia ambientato il " GIRONE DELL'INFERNO" traendo spunto da questa grotta carsica sotterranea .
La visita in grotta è solo guidata e si effettua in circa 1 ora .

Prima di scendere , la guida ci ha fornito di un casco color giallo tipo " minatore " e di una torcia che ci servirà anche per vedere dove mettere i piedi, in quanto l'ambiente è poco illuminato.
Il dislivello , prima di scendere nel bosco , per poi risalirlo all'interno della grotta , è di 70 metri .

La temperatura, dentro è intorno ai 12 / 14 °.
Naturalmente il consiglio che la guida ci aveva dato , era di indossare delle scarpe comode , con un buon fondo , perchè l'umidità avrebbe reso il nostro percorso scivoloso.

L'abbigliamento doveva essere sportivo e , in qualsiasi stagione si vuole andare , perchè le GROTTE sono aperte tutto l'anno , la felpa o il k-way è d'obbligo , per ripararci dall'umidità.
La guida , una volta appurato che eravamo tutti in regola con le norme.....ci invitava a seguirla per iniziare la visita alle GROTTE.
Il nostro gruppetto , formato da 15 /20 persone , era in fermento e la curiosità e la voglia di cominciare questa avventura sotterramea era tanta.

La visita fa provare l'ebbrezza tra avventura ed esplorazione speleologica , ed è accessibile anche ai bambini.
Appena entrati nei sotterranei , rimaniamo entusiasti per tutto quello che ci circonda.
Vediamo degli ambienti molto suggestivi, con cascate di calcare , giganteschi ammassi di cristalli sul soffitto , attraversiamo strettoie , sale di crollo , canyon , una serie di cavità collegate con cunicoli e strettoie.

Lungo il percorso incontriamo stanze di varie grandezze , alcune ampie , altre molto piccole , ognuna con la sua particolarità di colori e forme , sembravano sculture fatte da mani esperte.
La sala più famosa si chiama " SALA QUIRINA " , soprannominata " SALA DEI MAMMELLONI " per le grosse sporgenze coniche di gesso dal soffitto.
Questi MAMMELLONI , bellissimi da vedere per le loro dimensioni , sono tra i più grandi d'EUROPA.

E' stato un fiumiciattolo sotterraneo a scavare queste grotte di gesso , che per millenni , scorrendo , si è fatto strada attraverso la roccia e ha formato in alcuni punti delle forme strane di SALI DI CALCIO .
Questo complesso carsico di ONFERNO , è considerato tra i più importanti d'ITALIA tra le grotte di gesso.
Continuiamo sempre a seguire ed ascoltare ammirati la nostra guida che è molto disponibile a qualsiasi richiesta e domanda che le viene posta.
Ignari di quello che ci aspettava , abbiamo continuato a seguirlo , ma inconsciamente cominciava a farsi sentire qualcosa di strano.

La grotta era poco illuminata e all'improvviso , abbiamo sentito dei fruscii alle nostre spalle ; di scatto , ci siamo tutti girati , spaventati nel vedere una miriade di pipistrelli .
La guida ci invitava alla calma e ci spiegava che all'interno vivono la maggiore " flotta " di pipistrelli , si parla di 4000 esemplari.
Sono 6 specie di notevole valore scientifico perchè sono considerate in via di estinzione.
La guida ci raccomandava spesso di NON DISTURBARE i " CHIROTTERI ", ( questo è il nome con cui lui chiamava i pipistrelli ), dal momento che eravamo in casa loro e non amavano tanto la confusione.

.•*☼ I CHIROTTERI sono animali vertebrati protetti , utili nella lotta alle zanzare malariche e hanno il corpo ricoperto di pelo , sono degli antichissimi mammiferi : gli UNICI mammiferi volanti e anche loro allattano i piccoli.
Di giorno si riposano appesi col capo in giù e la notte vanno a caccia di cibo , si nutrono d'insetti ( si dice che divorano 5000 zanzare in una sola notte, a testa , ) e non di sangue , come si è soliti pensare.
Non sono ciechi e hanno occhi ben funzionanti e per nostra fortuna non si attaccano ai capelli , anche se la maggior parte di noi era preoccupata di questo .
La guida ci aveva spiegato , che il loro sistema di orientamento è talmente perfetto , che riescono a sentire oggetti anche più sottili di un capello , perciò la nostra capigliatura era salva.

Durante l'estate c'è la possibilità di vedere alcuni pipistrelli " impegnati " nella riproduzione, altri che seguono il primo volo dei loro piccoli . Sono in grande fermento e volano da una parte all'altra e per chi è coraggioso , nell'escursione notturna li può incontrare " faccia a faccia ".
Alcune delle famiglie di appartenenza di questi CHIROTTERI, sono le seguenti :

.•*☼ FERRO DI CAVALLO MINORE
.•*☼ FERRO DI CAVALLO MAGGIORE
.•*☼ EURIALE
.•*☼ MINIOTTERO


¯)¸.•*☼¯)¸.•*☼ COME RAGGIUNGERE LE GROTTE ¯)¸.•*☼¯)¸.•*☼


Le GROTTE di ONFERNO sono a 30 km da Rimini, sulla Statale 16 in direzione Riccione fino al bivio per Morciano.
Da Morciano si prosegue fiancheggiando il corso del Conca in direzione di San Marino e all'altezza di Fratte si svolta a sinistra per Grotte di Onferno.
Un altro percorso, più tortuoso ma anche più panoramico, è quello che, superato Morciano, svolta a sinistra per Gemmano. Più veloce il primo percorso (meno di 1 ora),
più impegnativo e lungo il secondo.


¯)¸.•*☼¯)¸.•*☼ ORARIO DI APERTURA ¯)¸.•*☼¯)¸.•*☼


.•*☼ Dalla SECONDA domenica di GIUGNO fino alla SECONDA domenica di SETTEMBRE è aperto TUTTI i giorni.
.•*☼ Visite guidate alle ore :
.•*☼ 11,00
.•*☼ 15,30
.•*☼ 17,00


.•*☼ LUGLIO e AGOSTO anche visita notturna
solo su prenotazione, per gruppi di almeno 10 persone .
.•*☼ sabato e domenica ore 22,30

.•*☼ Aprile, Maggio e fino al 9 giugno e dal 15 al 31 settembre aperto solo sabato e domenica dalle 15 alle 18


.•*☼ Novembre, Dicembre , GENNAIO e FEBBRAIO
aperto SOLO la DOMENICA dalle 14.30 alle 16.30

.•*☼ MARZO e OTTOBRE
aperto SOLO la DOMENICA dalle 15.00 alle 18.00

.•*☼ Per gruppi di almeno 15 persone
aperto su prenotazione in qualsiasi periodo.

.•*☼ Tutte le visite in grotta sono guidate .
Non siete curiosi di vedere i pipistrelli ?????

7 commenti:

Ondamagis ha detto...

Come sei bella in quella foto! Gise, mi spieghi come hai fatto per iscriverti a google analytics, please?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

WOW adoro visitare le grotte!!! Grazie, ottimo itinerario!!!

Cris ha detto...

il posto sembra intrigante!!!!!!!!!mi piacerebbe vederle.chissa!!!!!ciao.

sauvage27 ha detto...

Ad ogni passaggio ....un clic su Mr.Webmaster...perchè le grotte mi piacciono molto... , ...mandi mandi ...Loris....

sauvage27 ha detto...

Ciao Gy...il banner annunci Google in alto...dovresti cambiarlo con uno di stampo orrizontale (ce ne sono di vari tipi e dimensioni)... , ...mandi mandi ...Loris....

giadatea ha detto...

nel box

mario ha detto...

bellissimo questo itinerario...
bellissima questa cosa dell'inferno.......
si i pipistrelli mi affascinano ma è vera la leggenda che se si attaccano ai capelli nn li stacchi più..
mah mi sa che ho detto una stronzata
ciao dal divano

INFORMAZIONI PERSONALI

Questo blog non può essere considerato una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto, ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001, non può essere considerato un prodotto editoriale. Inoltre è vietato l'utilizzo di testi, o anche parti di testo, presenti su questo blog. Se li trovate su siti di opinione online, è solo perchè sono io stesso l'autore e posso decidere di pubblicarli su altri siti.

BLOG SEGNALATO DA

blogarama - the blog directory

SEI UNICO !

Biagio Antonacci
Il sito italiano più completo e visitato dedicato a Biagio Antonacci. Biagio Antonacci Mania pubblica notizie aggiornate, foto, guestbook, giochi e tanto altro ancora.

LA MIA COPPA

PACE

Per la pace nel mondo